Cosa fare per la denuncia di successione

Come sapete nel caso di dipartita di un vostro caro è necessario procedere alla redazione della denuncia di successione. Questo atto permette il trasferimento delle proprietà dal de cuius ai suoi eredi. Sinteticamente la successione avviene per legge o per testamento e deve essere presentata entro un anno dalla data di morte alla agenzia delle entrate di competenza da uno qualunque degli eredi. Nella denuncia devono essere riportati tutti i beni immobili di proprietà del de cuius, per qualunque quota di proprietà, ed anche gli eventuali depositi di denaro contante e di titoli presso gli istituti di credito e/o poste; questi ultimi non sono soggetti a tassazione mentre gli immobili scontano, nella maggioranza dei casi, una tassa pari al 3% del valore degli immobili stessi. Gli immobili urbani hanno una valutazione automatica in base al reddito catastale, lo stesso vale anche per i terreni agricoli (desunti dai certificati di destinazione urbanistica), mentre i terreni non agricoli (in specialmodo quelli edificabili) sono soggetti a valutazione di mercato.

La documentazione necessaria per la stesura di una denuncia di successione può essere riassunta :
1) certificato di morte

2) visure catastali

3) depositi presso istituti di credito

4) anagrafica de cuius e eredi

5) ecc

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *