Cosa fare per una nuova costruzione

La nuova costruzione: una situazione particolare per ogni persona probabilmente capiterà una volta sola nella vostra vita specialmente se si parla della vostra casa. innanzitutto si deve comprare un bel terreno (se non siete di quei pochi fortunati con lo possiedono già) e questo terreno deve essere ovviamente in zona edificabile ( il termine edificabile non deve trarvi in inganno. quasi tutti i terreni sono edificabili in maniera più o meno vasta compresi quelli agricoli). qui deve partire la vostra fantasia basata senz’altro sulle vostre esigenze ma anche, ovviamente, sulle vostre disponibilità finanziarie. Le costruzioni moderne, quelle nuove in specialmodo, sono una fonte di tecnologie avanzate sia dal punto di vista strutturale (sono essenzialmente antisismiche) ma anche e soprattutto sotto il profilo del risparmio energetico. oggi volenti o dolenti le costruzioni, parlo essenzialmente di quelle nuove, devono essere dotate di tutte quelle tecnologie volte ad impedire la dispersione energetica e non parlo solo di quella invernale ma anche di quella estiva (i condizionatori che vi tengono al fresco consumano quanto se non di più del riscaldamento). qui entrano in gioco le nuove strutture che con l’andare del tempo sono migliorate in maniera esponenziale: parlo delle murature e dei solai di perimetro ma soprattutto degli infissi; questi utlimi sono gli elementi che disperdono di più in assoluto, basti pensare che una ci vuole una parete di 10 metri di lunghezza per eguagliare la dispersione di una finestra!!